PAOLO TRENTA - SINDACO

PAOLO TRENTA - SINDACO

Mi chiamo Paolo Trenta, ho 46 anni e a Velletri sono nato, cresciuto vivo tutt'ora pur lavorando per una azienda del nord Italia.

Per passione prima, e per lavoro poi, da oltre 30 anni mi occupo di informatica e Telecomunicazioni.

Nel 2007 un caro amico mi invitò ad una riunione dove conobbi ragazzi come me, più giovani di me, che parlavano dei problemi della città, cercando di comprenderli e di trovarne soluzioni sostenibili. Eravamo i ragazzi del V-Day, il giorno in cui, grazie all’idea di Beppe Grillo, migliaia di italiani si radunarono nelle piazze e raccolsero oltre 300.000 firme per una proposta di legge popolare che chiedeva un parlamento pulito.

Da quel giorno divenni parte attiva di quel gruppo e partecipammo alle elezioni comunali del 2008 come amici di Beppe Grillo, una lista civica che aveva come ideale una politica onesta e sostenibile e come obiettivo la qualità della vita, la sostenibilità energetica e la salvaguardia dell’ambiente.

Organizzammo eventi culturali ed informativi con il comitato acqua pubblica ed il circolo la spinosa, sull’ambiente sul territorio e sull’urbanistica, organizzammo i primi mercatini dell’ingegno e supportammo i primi mercatini di vendita diretta degli agricoltori.

 

CONSIGLIERE AL COMUNE DI VELLETRI DAL 2013  

 

Nelle elezioni del 2013 sono stato eletto consigliere comunale con la lista del Movimento 5 Stelle, sia in consiglio comunale che al di fuori, insieme al gruppo abbiamo affrontato numerosi temi:

  • Lotta al gioco d’azzardo, promuovendo le attività commerciali prive di slot machines ed incentivi comunali per la loro dismissione.
  • Abbiamo promosso ed affiancato la lotta contro impianti industriali di gestione rifiuti nel territorio agricolo.
  • Ci siamo occupati dei trasporti pubblici promuovendo il raddoppio della tratta ferroviaria roma ciampino.
  • Ci siamo battuti per la difesa del territorio contro un opera invasiva e costosa come l’autostrada cisterna-valmontone.
  • La nostra attività consiliare ha contribuito a migliorare il regolamento comunale sulle antenne per la tutela dell’elettrosmog.
  • Ci siamo battuti con successo più volte sui tentativi del governo di distruggere la costituzione attraverso mobilitazioni comizi e convegni formativi.
  • Per primi abbiamo sollevato dubbi sulle legittimità degli affidamenti per i centri rifugiati politci, dubbi che si sono rivelate realtà nelle vicende di mafia capitale.
  • Ci siamo adoperati in prima linea per il decoro urbano promuovendo iniziative in cui abbiamo restituito al decoro (seppur per poco) aree della città

 

Numerose sono state le azioni in consiglio comunale, sullo sviluppo economico, sulla sicurezza, sull’efficienza, sulla trasparenza.

Abbiamo dato apporti competenti nelle commissioni consiliari, contributi fondamentali nella commissione trattamento rifiuti, nello statuto comunale, nello statuto delle società partecipate..

Seppure come consigliere di opposizione, ho impiegato questi 5 anni per formarmi, per capire il funzionamento della macchina amministrativa, per imparare a comprendere la città ed i suoi cittadini, e sono sempre più convinto che Velletri meriti un futuro migliore e soprattutto che questo futuro è possibile solamente con il Movimento 5 Stelle al governo.