-

Microcredito 5 stelle: la promessa elettorale diventa realtà

microcreditothumbLo avevamo promesso al nostro ingresso in Parlamento nel 2013 ed ora la promessa diventa realtà: fino a 25mila euro di finanziamento di cui potranno godere subito duemila imprese e poi crescere a ritmo di un’impresa al giorno per dieci anni. E’ questa l’idea del progetto “Microcredito 5 Stelle“,attivato grazie alla restituzione di parte degli stipendi e della diaria non spesa dei parlamentari M5S (il primo versamento è di 10 milioni di euro, somma del secondo e terzo Restitution Day).Il fondo servirà per sostenere le piccole e medie imprese e sarà istituito presso il ministero dello Sviluppo economico. Per superare le solite lungaggini burocratiche abbiamo creato un sito,www.microcredito5stelle.it, che ha l’obiettivo di aiutare i cittadini nella richiesta. Il tetto massimo finanziabile è fissato a 25mila euro, che in alcuni casi può essere esteso fino a 35 mila. Le imprese che otterranno il finanziamento lo avranno a tassi bassissimi e dopo tre mesi inizieranno a restituire. I soldi resi serviranno a finanziare altre imprese, attivando un circolo virtuoso che nei prossimi 10 anni ci consentirà di aiutare oltre 40 imprese al mese. Il fondo in cui i parlamentari M5S versano parte dei loro stipendi e diaria non serve solo a supportare imprese in difficoltà, ma anche a finanziare aziende che vogliono nascere, ma non hanno i soldi per farlo. Vogliamo consentire a chi ha un’idea di impresa di mettersi in gioco, entrando a testa alta nelle banche, e non a testa bassa come avviene il più delle volte.
Il percorso prevede tre step per accedere al microcredito: innanzitutto bisogna recarsi nell’ufficio più vicino di consulenti del lavoro perché con loro abbiamo attivato una partnership gratuita (sul sito presente una lista coi nomi). A questo punto c’è il passaggio ad un intermediario, come le Poste o un istituto di credito, per accedere a un fondo che non chiede garanzie reali (quindi niente ipoteche o simili). Si può entrare a testa alta perchè stavolta l’idea prevale su tutto. Una volta presentate le carte e approvato il progetto, trascorrono 10 giorni per avere il finanziamento. Ovviamente nel caso in cui i cittadini dovessero trovarsi davanti a scuse improbabili, abbiamo un servizio di mail assistita per supportarli.
Nella nostra città il consigliere Paolo Trenta ha già depositato la mozione con la quale impegna la giunta ad attivare uno sportello od ufficio informativo dedicato al Fondo per il microcredito, al fine di facilitare i cittadini interessati a svolgere le pratiche necessarie per la richiesta del finanziamento. Ribadiamo che  trattasi di un percorso assistito da esperti, soprattutto nel caso si desideri avviare una nuova impresa, istituito dal ministero per lo sviluppo economico, ed il Movimento 5 stelle ha solo compiti di assistenza e soprattutto vigilanza sull’operato. Ovviamente rimaniamo a disposizione dei cittadini, che possono contattarci sia dalla pagina facebook Movimento 5 Stelle Velletri che dal profilo del consigliere Trenta. Vi terremo aggiornati invitandovi a seguire i siti microcredito5stelle.it e velletri5stelle.it.

Movimento 5 Stelle Velletri

microcredito pag1 microcredito pag 2microcredito pag3

Facebooktwittergoogle_plus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *